Leggi tutti i contenuti

L’Etrusca San Miniato era chiamata ad un pronto riscatto dopo l’opaca prestazione di gara 1 e non c’è stata risposta migliore per Coach Marchini. Un cuore immenso e un secondo tempo di qualità premiano i ragazzi della Rocca che pareggiano la serie davanti ad un rumoroso Fontevivo.

Finali Playoff Serie B – Gara2

Tabellone 1

La Patrie San Miniato-Ferraroni JuVi Cremona 74-63 (Serie: 1-1)

Una splendida San Miniato disputa una gara 2 indubbiamente di altissimo livello come intensità e molto più proficua offensivamente, supera Cremona e rimette in parità la serie. Il primo tempo si gioca sul grandissimo filo dell’equilibrio con i padroni di casa che provano la fuga sul 22-15 ma la Ferraroni JuVi rimane agganciata con le triple e si va all’intervallo lungo sul 34 pari. Come accaduto nella prima partita, decisivo è il terzo quarto ma stavolta a favore degli uomini guidati da coach Alessio Marchini che toccano il massimo vantaggio proprio a fil di sirena con la tripla di Lorenzo Bellachioma (56-44). La La Patrie resta in controllo del match anche nell’ultima frazione sebbene i lombardi non mollino fino agli ultimi due minuti trovando un paio di canestri dalla grande distanza che li tengono in vita fino però a dover alzare bandiera bianca nei due giri di lancetta conclusivi. San Miniato, ancora una volta poco precisa nel tiro da tre punti (23%) ma decisamente più cinica da due (58%), si merita dunque questo successo propiziato in particolare dalle ottime prestazioni di Antonio Lorenzetti (18 con 9/12 da due) e di un Luca Tozzi (14 con 6/6 da due) autore nel terzo periodo di tre canestri di pregevolissima fattura. Cremona chiude con più canestri realizzati da tre che da due (9 contro 7) ed una percentuale dal campo piuttosto bassa (32%) con Ferdinando Nasello (12 con 3/11 dal campo) e Enrico Gobbato (12 con 3/8 dal campo) migliori realizzatori.

Nel post gara le parole del coach del sodalizio della Torre, Alessio Marchini intervistato dal nostro inviato Simone Franco

Le considerazioni su Gara2 del coach lombardo Alessandro Crotti

La Patrie San Miniato – Ferraroni JuVi Cremona 74-63
(13-12, 21-22, 22-10, 18-19)
San Miniato: Mastrangelo 9, Lorenzetti 18, Tamburini ne, Ermelani ne, Guglielmi, Benites 5, Candotto 10, Caversazio 13, Bellachioma 5, Capozio, Scomparin ne, Tozzi 14. All. Marchini
JuVi Cremona: De Martin ne, Milovanovikj 6, Bona 9, Nasello 12, Fumagalli 8, Vacchelli, Giulietti 4, Sipala 3, Preti 9, Dal Cero ne, Bandera ne, Gobbato 12. All. Crotti

Il programma di gara 3
17/06/2022 21:00 Ferraroni JuVi Cremona-La Patrie San Miniato

Articolo precedenteSerie B, Finali Playoff: Gara1 è di Cremona. La Juvi passa d’autorità al Fontevivo
Articolo successivoC Silver: Si separano le strade della BNV Juve Pontedera e di Coach Ormeni
Simone Franco, classe '79, appassionato di tutti gli sport in particolare del meraviglioso gioco della pallacanestro dalle categorie minori alla NBA. Scrivo liberamente fin da ragazzo e da qualche anno ho realizzato il mio sogno di poter condividere con gli altri le emozioni che regala una partita di basket ed ora sono entusiasta di poterlo fare anche attraverso Basketworldlife.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here