Altra impresa dei ragazzi di Coach Alessandro Covili che nel week end a Rimini conquistano alle final sixteen il terzo campionato italiano consecutivo al termine di 4 gare in tre giorni da dentro o fuori.

Giovedi vittoria per 65-50 contro Torino, venerdi 67-63 contro la fortissima Udine, sabato contro i giovani Milanesi dell Area verde per 65-48 e nella finalissima contro la Leoniana Monza compagine che fa il doppio campionato di serie D lombarda e amatori per 59-55.

La finale e’ stata un autentica battaglia giocata sempre sul filo del rasoio con La balzana arrivata con qualche acciacco di troppo . soprattutto a livello di esterni con il Play Tinti a referto nonostante una contrattura, Collet che dopo 5 minuti di gara rimedia una forte distorsione alla caviglia ma rientra stoicamente nell’ ultimo quarto a fare il regista di un epilogo dal lieto fine come sta succedendo sempre negli ultimi 3 anni e mezzo e l’ultimo a disposizione Battente che in uno scontro di gioco involontario si frattura il metacarpo della mano destra nel secondo quarto.

Nonostante tutto all’ intervallo lungo la Balzana e’ avanti 37-28. I lombardi non mollano e nel terzo quarto si avvicinano punto dopo punto fino ad andare avanti 49-42 nell’ ultimo quarto a 6 minuti dalla fine grazie a una super difesa, alle soluzioni in attacco dalla media distanza e alla presenza fisica imponente vicino a canestro. A questo punto Covili decide di tentare il tutto per tutto rimettendo in campo Collet coaudiuvato dall’ esperienza di Giannini sotto le plance e Mancini dall’ arco , insieme ai giovani Mocenni e Gabbrielli ribaltando le sorti della gara che pareva già scritta con un parziale di 17-6 che consegna un altro Titolo italiano alla Compagine senese del patron Ghini e il nono titolo consecutivo in quasi 4 anni a Coach Covili che ancora una volta si e’ dimostrato un motivatore per i suoi ragazzi un padre per i giovani che si sono aggregati nelle ultime due edizioni ed anche molto bravo a trovare sempre le soluzioni giuste in base all’ andamento degli incontri e delle squadre che ha affrontato.

L’ auspicio della società di capitan Maffia che ha saputo instaurare un proficuo rapporto di collaborazione con il Cus Siena, integrando alcuni studenti universitari nella rosa e’ che continui questa tradizione di vincere ma soprattutto obiettivo primario creare aggregazione rispetto unione tra tutti i suoi componenti dentro e fuori dal campo nello spirito di insegnamento dei valori sportivi e umani.

GHN LA BALZANA -LEONIANA MONZA 59-55
(13-12, 24-16,5-16,17-11)

La Balzana: Gabbrielli 13, Collet 9, Cappellucci 3, Toniolo 6, Mocenni 9, Giannini 2, Tinti 3, Mancini 9, Catoni 2, Corsi 3, Maffia , Cannoni , Fortunato, Irani, Battente. All: Covili

Articolo precedenteA1 femminile: Il Basket Le Mura Lucca firma il ritorno di Kourtney Treffers
Articolo successivoCremona vola in A2. San Miniato esce a testa altissima. Il punto di Simone Franco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here